Iscriviti alla Newsletter Predari Vetri per ricevere le ultime novità direttamente nella tua casella di posta:
ISCRIVITI ORA

Parapetti in vetro

22-05-2017

Lo scorso 15 maggio UNI ha pubblicato la norma UNI 11678:2017 " Vetro per edilizia - Elementi in vetro aventi funzione anticaduta – Resistenza al carico statico lineare ed al carico dinamico - Metodi di Prova"
 
La norma definisce i metodi di prova per determinare il comportamento ai carichi statici linearmente distribuiti e ai carichi dinamici di elementi in vetro avente funzione di anticaduta. Essa si applica sia nel caso di elementi realizzati in opera che nel caso di elementi rappresentativi dell’installazione finale, ma realizzati in luogo diverso (laboratorio, ambienti di prova).
 
Gli elementi di tamponamento in vetro con funzione di anticaduta sono suddivisi, all’interno della norma, in tre gruppi in base alla loro configurazione funzionale:
 
    • Gruppo 1: assenza del corrimano (ad eccezione di profili di protezione del bordo del vetro, senza funzione di ripartizione del carico); l’elemento in vetro assolve a tutte le funzioni di sicurezza in uso;
 
    • Gruppo 2: presenza di corrimano collaborante, con funzione di ripartizione del carico lineare;
 
  • Gruppo 3: presenza di corrimano dotato di una propria struttura portante (il vetro assolve alla sola funzione di tamponamento).
 
Il documento, di notevole importanza per il settore dell’involucro edilizio in quanto va a colmare un vuoto normativo nazionale importante, è stato elaborato dalla Commissione Vetro Piano dell' UNI per mezzo del gruppo di lavoro coordinato dal prof. ing. Paolo Rigone, Direttore Tecnico UNICMI, con il supporto operativo e tecnico di Fabrizio Da Col di Glass6group, oltre alla fattiva collaborazione di esperti nazionali in rappresentanza di Assovetro, Stazione Sperimentale del Vetro, ITC-CNR e delle principali aziende del settore.

Seguici su Facebook | © 2017 Predari Vetri | P.IVA: 01901770204 | Privacy Policy
by Shots